Emergenza Covid-19

L’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del virus Covid-19 ha imposto, a partire dai primi giorni di marzo 2020, un riassetto immediato della struttura didattica dei Master che sono stati orientati ad un maggior incremento dell’attività di e-learning.

La mobilitazione del mondo della cultura e in particolare del mondo dei beni culturali ha incentivato la creazione di unità didattiche specifiche, orientate ad una presa di coscienza dello stato attuale del mondo dell’arte e al ripensamento di possibili strategie per perpetuare una fruibilità degli stessi “on-line” mediante progettazione di attività didattiche ad hoc.

Lo staff organizzativo dei Master ha dunque predisposto tutta una serie di attività volte ad incrementare l’attività a distanza dei corsisti per far in modo che ognuno di loro potesse continuare il percorso didattico iniziato a febbraio.

I docenti nazionali e internazionali inseriti nel calendario didattico dei corsi, impossibilitati a svolgere la consueta attività d’insegnamento in aula, sono stati invitati a ripensare la lezione convenzionale riadattandola alle nuove esigenze. Una buona parte ha accolto l’invito e ha collaborato nel delineare percorsi rinnovati in modalità e-learning. Le lezioni hanno così preso una nuova forma: il docente propone mediante la piattaforma di studio a distanza la propria attività pianificando l’ itinerario didattico e quantificando il corrispettivo carico didattico in crediti formativi.


Elenco attività proposte